lunedì 20 aprile 2015

manutenzione pratica - impianto elettrico e batteria

 quello a cui bisognava fare attenzione era  la batteria il livello del liquido elettrolitico doveva  infatti venire verificato almeno una volta alla settimana  e se necessario riportarlo  al corretto valore  mediante aggiunta di acqua distillata adesso le nuove batterie non hanno più bisogno di questa attenzione  perché sono a secco o sigillate
ora bisogna controllare  con attenzione che i terminali dei cavetti  siano in buone condizioni e non corrosi  o coperti di depositi 
controllare che il tubicino di sfiato  della batteria sia perfettamente libero  e non sia schiacciato ne formi  in alcun punto delle  curve troppo brusche
se la moto è destinata a rimanere ferma per lunghi periodi  e consigliabile mettere sotto carica per alcune ore la batteria  una volta al mese
quando la corrente erogata dal generatore non è sufficiente  un'apposita spia  si accende sul cruscotto  su tutti i libretti di uso  e manutenzione ci sono gli schemi degli impianti elettrici ed è in tal modo assai facile intervenire se  si presentano inconvenienti (per esempio interruttori che non funzionano  luce del generatore accesa......)
Il compito  è facilitato dal fatto che i fili sono contraddistinti da un diverso colore 
per quanto riguarda gli interruttori  facciamo presente che la maggior parte  degli inconvenienti è causata dall'umidità vibrazioni ed età
Ad ogni modo gli interventi  sull'impianto elettrico  sono rari
molte moto sono dotate di fusibili  facilmente sostituibili  è sempre  bene portarne dietro un paio di scorta  e qualora si verifichi  un inconveniente  di qualsiasi genere  all'impianto elettrico  procedere al controllo dei fusibili
quando un fusibile salta  non bisogna sostituirlo se prima  aver individuato la causa per cui si è bruciato e senza aver eliminato tale inconveniente
per nessun motivo montare un pezzo di filo elettrico  o di ferro  o di stagnola al posto di un fusibile

Nessun commento:

Posta un commento