venerdì 24 aprile 2015

il motore a quattro tempi - il basamento (o carter)

Il carter viene spesso chiamato basamento perché è di solito posto sotto il motore Attualmente in tutti i motori motociclistici il basamento è in lega di alluminio in alcune moto  da competizione  talvolta viene usata  la lega di magnesio
Il basamento (o carter) è  di norma divisibile  in due parti dette semi carter tranne rari casi in cui  esso è in un solo pezzo  come in alcuni modelli  Guzzi e BMW: qualche tempo fa  il piano di unione dei semi carter era sempre verticale. Oggi  per i motori  a più cilindri  si è molto diffusa  l'adozione di semi carter uniti con un semipiano orizzontale. Nel piano di unione dei semi carter viene in genere posta una guarnizione  ma in molti motori dato che le due superficie sono  accuratamente lavorate  vengono cosparse  con un lieve strato  di uno speciale composto di tenuta prima di venire  unite tra di loro  senza guarnizione
La parte più bassa del basamento  può fungere da serbatoio dell'olio e si chiama carter umido o addirittura la base  del carter  può essere flangiata ad essa viene in tal caso fissata una coppa in genere alettata per migliorare la dispersione di calore. Nei motori con lubrificazione a carter secco  si hanno un pozzetto o una coppa  di dimensioni  molto ridotte  e una pompa di recupero che provveder ad inviare il lubrificante nell'apposito serbatoio.
I motori hanno tutti  il cambio a blocco  cioè posto all'interno dello stesso carter motore che è conformato in modo da contenere  gli organi di trasmissione primaria  frizione e cambio 
Lateralmente  il basamento è chiuso  da appositi coperchi  il motorie è dotato di uno o più sfiati  che servono ad evitare  che all'interno  del basamento si crei una pressione eccessiva in seguito  al trafilaggio  dei gas della combustione  o anche semplicemente per il movimento del pistone talvolta  lo sfiato incorpora una valvolina che mantiene all0'interno  dei carte una lieve depressione
Oggi la manutenzione del carter è semplice basta solo cambiare olio una volta perdere un cuscinetto o una biella era una cosa che poteva capitare e le conseguenze erano terribili

Nessun commento:

Posta un commento