sabato 22 agosto 2015

i principali componenti del motore - bielle e spinotti

 il pistone è vincolato alla biella  tramite un perno cilindrico  tubolare detto "spinotti  che viene realizzato in acciaio ad alta resistenza ed è dotato di una elevata finitura superficiale (tanto che la sua  superficie  appare lucidissima  e perfettamente liscia)
In genere lo spinotto viene inserito con lievissimo gioco sia nelle portate del pistone sia del piede  di biella ed è vincolato  assialmente  da due anelli elastici in filo di acciaio  o a volte da seeger che vengono alloggiati  in apposite cave
lo spinotto flottante  può lavorare  all'interno del piede  di biella su una bussola in bronzo installata a pressione è questa tradizionalmente la soluzione  impiegata in Europa
I costruttori giapponesi preferiscono invece fare lavorare lo spinotto direttamente sull'acciaio della biella

la biella

Collega il pistone al quale è vincolata tramite lo spinotto all'albero a gomiti  è in acciaio e viene  realizzata mediante fucinatura si tratta di un organo  molto sollecitato che richiede una progettazione molto accurata
in campo motociclistico le  bielle adottate sono di due tipi  con testa in un solo pezzo (che vanno impiegate su alberi motore di tipo composito  e di norma lavorano  su rullini ingabbiati) o con testa scomponibile (dotata di un cappello)
In questo secondo caso  all'interno di una testa di biella vengono alloggiati due semicuscinetti a guscio sottile e l'albero motore è invariabilmente  in un sol pezzo
Il cappello  viene unito alla biella mediante viti in acciaio in altissima resistenza e viene correttamente posizionato mediante l'impiego  di grani di riferimento o di denti triangolari  realizzati sulle superfici di unione spesso le viti di fissaggio hanno un gambo calibrato e assicurano quindi anche il corretto  posizionamento del cappello della biella
Queste viti possono essere "passanti" e andarsi a inserire con l'estremità filettata in un dado è la soluzione più comunemente utilizzata) oppure essere mordenti ovverossia  inserirsi  direttamente in fori filettati praticati nella biella stessa
Naturalmente tra il perno  di manovella e il cuscinetto  della testa  di biella (detto  anche cuscinetto di biella) deve esistere un certo gioco diametrale del valore di alcuni centesimi di millimetro
la testa di bella  deve inoltre presentare un certo gioco assiale tra i due spallamenti del perno di manovella

Nessun commento:

Posta un commento