martedì 11 agosto 2015

modelli Harley Davidson - DYNA SUPER GLIDE SPORT

questa Harley Davidson che mira particolarmente al mercato europeo si indirizza in prevalenza ai viaggiatori 
più leggera e maneggevole  di una Electra Glide  è dotata idi borse laterali di un cupolino abbastanza classico e di  un comportamento da moto da strada  è affine agli standard europei  nell'ambito dell'utilizzo  turistico
Benché la gamma  delle Dyna Glide  non comprenda modelli  più conosciuti  della marca in compenso si rileva  quella più innovativa in termini di modernità
Ciò dimostra che la cada di Milwaukee avendo ormai affidato le sport alla Buell tenta di ampliare la gamma nel settore del turismo  a partire da questa base
La Dyna super Glide  T-sport si classifica dunque e malgrado il nome che  non deve confondere nella categoria delle moto da turismo piuttosto che delle moto sportive
ottima per la gita in coppia e con bagagli  la T-sport offre reali qualità dinamiche  guardando la funzionalità piuttosto che l'apparenza 
Propone  una posizione di guida analoga a quella delle moto da turismo tradizionali per conformarsi alle aspettative di una clientela desiderosa di viaggiare su una Harley ma in versione turismo  all'europea : i piedi non avanzano  il busto resta diritto  di conseguenza le braccia sono medio-tese  e la postura che ne deriva invita a viaggiare  senza fatica
In ogni caso non si tratta di un'Harley che si dimentica della sua personalità  e del suo sp
irito ed è sufficiente guidarla  per rendersene conto 
Agilità e coppia  si confrontano  senza spiacevoli vibrazioni  con una trasmissione a cinghia che si fa dimenticare
Davanti  agli occhi un cupolino con parabrezza regolabile in altezza e inclinazione grazie a un semplice  snodo meccanico facile da manipolare  protegge piacevolmente il pilota  dalla pressione del vento  e dalle intemperie 
Sul serbatoio  da 18 litri  compare un indicatore  del livello di carburante ben leggibile e la sella sagomata biposto  si rivela bassa e confortevole
Nella parte posteriore due borse estendibili  che si smontano rapidamente e con facilità sono dotate di custodie integrate utili in caso di pioggia intensa
l'uso turistico e gli ammortizzatori posteriori di aspetto molto classico sono regolabili in compressione si a in precarico opzione valida anche per la forcella  un dettaglio importante quest'ultimo  perché consente di regolare la moto secondo il carico e lo stile di guida
Facile da maneggiare  e da pilotare  la T-sport affronta curve in modo spigliato  e confortevole senza lasciarsi cogliere in fallo
anche quando si spinge a livello delle prestazioni il comportamento resta impeccabile
non si tratta dunque di una sportiva ma di un'autentica ed efficace moto da strada con la quale aprendo poco il gas il divertimento è assicurato

Nessun commento:

Posta un commento