martedì 25 agosto 2015

STURGIS IL PIU' GRANDE MOTORADUNO DEL MONDO

George Washington  Thomas Jefferson e Theodore Roosevelt e Abramo Lincoln  assistono  attoniti alla  più grande concentrazione del mondo  di motociclisti dalla loro posizione privilegiata  su monte Rushmore questi quattro presidenti  degli Stati Uniti
da più di 60 anni per 10 giorni  nella Black Hills Motor classic
Sturgis un piccolo paese dello stato del sud Dakota  accoglie nella prima settimana di agosto un raduno di tutti i tipi di moto  principalmente Harley Davidson però anche Victory Indian  triumph HOnda e Kawasaki
nessuna altra città al mondo  accoglie mezzo milione di motociclisti come fa Sturgis un nucleo di 2000 abitanti  diventano 50 volte di più
una pazzia !!!  Questo raduno nacque  alla fine degli anni  trenta fino agli anni settanta La Sturgis Bike week era conosciuta perché ricordava il vecchio West e celebrava il cuore degli Stati Uniti
ben presto ebbe un'enorme popolarità
motociclisti di tutti gli stati americani e di tutto il mondo sfrecciano per le strade per raggiungere Sturgis
Da New York fino a Los Angeles  dall'Europa fino al sud America  dalla Cina al Giappone
In paese c'è un bar un autentico saloon  nel quale  una parete è ricoperta da mappe di tutto il mondo quando i visitatori arrivano vi attaccano la mappa del loro paese  o stato di origine con puntine rosse  poco poco la mappa è diventata un'enorme macchia rossa
Chi viene da oltre oceano di solito atterrano a New York e viaggiano 3000 km per arrivare a Sturgis
Sturgis diventa ogni anno il paradiso di ogni motociclista  un luogo nel quale predominano le Harley  il sesso e il Rock' n' Roll 
Il paese  è situato nel bel mezzo del deserto e il raduno si allarga fino a 50 km e arriva fino a Rapid City e le Black Hills dove  si può vedere il monte Rushmore 
La maggior parte dei motociclisti sceglie il campeggio  hanno tra i 30 e i 50 anni e oltre e metà di loro sono accompagnati dal patner
l'influenza del far west  è indubbia  se il proprietario di una Harley si sente come un cow boy  moderno sulla sua moto quando arriva a Sturgis si convince ancora di più
La via principale   e dove tutti si esibiscono  dove si concentrano i bar  e l'aria è invasa dal rumore dei motori ci si sente orgogliosi di far parte di un gruppo
durante il giorno  ci sono attività sportive ma anche escursioni lungo le strade tutt'intorno  è in questo enorme spazio dove si sente che la relazione con la strada è totale
a Sturgis arrivano da tutto il mondo e sono entusiasti
di solito non sorgono problemi perchè tra "fratelli" c'è molto rispetto dato che hanno una forte passione in comune e solo questo basta per affiori la fratellanza

Ammira e lasciarsi ammirare è il tema della festa  Sturgis è il luogo  adatto a un biker  che vuole essere felice : si può girare senza casco  non c'è  fretta di arrivare da nessuna parte  si può ascoltare ottimo rithm 'n' blues  e le ragazze sono disinibite
molte donne guidano un'Harley si divertono sempre di più e spesso si arriva a spettacoli che possono essere considerati pornografici
l'erotismo che si manifesta  è molto presente e spesso indossano solo chaps così possiamo immaginare dove tutti abbiamo gli occhi puntati quando salgono sulla moto
In Europa una moto troppo modificata è vista con sospetto se poi è rumorosa peggio ancora a Sturgis succede il contrario  si tratta di esibirsi mostrare la moto personalizzata al cento per cento  di essere unico e più si fa rumore meglio è
i motociclisti  vanno senza casco  però mettono i tappi nelle orecchie per evitare di diventare sordi l'importante è sentire il vento sulla faccia e la sensazione di libertà 
la velocità massima non supera i 90 km all'ora perchè la cosa bella è guidare in tutta comodità una moto tutta cromata
Le moto a tre ruote, i trike  con grandi motori Chevrolet e telai spettacolari  sono uno delle principali attrazioni  del raduno
non sono Harley  però sono la perfetta incarnazione del desiderio di  customizzare  o personalizzare il proprio veicolo
la celebrazione dello sport fa anch'essa parte della festa ed include competizioni dragster che consistono in una breve gara di accelerazione che copre una distanza molto corta a velocità incredibili


Nessun commento:

Posta un commento