lunedì 6 luglio 2015

come è fatta una moto - la catena

le catene a rulli  possono essere  disposte anche in uno stretto passaggio praticato tra due cilindri  contigui  e vanno sostituite  con una frequenza che in media minore  di quella delle cinghie  questo tipo di catena richiede però dei tenditori decisamente più complessi  e dopo rilevanti chilometraggi le catene possono diventare molto rumorose 
queste osservazioni  valgono anche per le catene  a denti dette  anche Morse o Hy-Vo che non caratterizzate da un funzionamento  silenzioso anche quando in seguito a inevitabile usura che si manifesta con il  passare del tempo  all'interno delle articolazioni  subiscono allungamenti sensibili 
Il sistema più longevo (dura quanto il motore stesso) e affidabile  per comandare l'albero a camme  molto adatto anche a regimi  di rotazione eccezionalmente elevati  in quanto no risente degli effetti della forza centrifuga è quello a ingranaggi  E' però più costoso e più difficile da silenziare

Nessun commento:

Posta un commento