giovedì 30 luglio 2015

I PRINCIPALI COMPONENTI DEL MOTORE - IL CILINDRO

nei motori motociclistici  i cilindri sono quasi sempre in lega di alluminio nei motori di piccola cilindrata possono essere in ghisa
nel primo caso  in genere si adottano canno (o "camicie" ) in ghisa  che vengono installate  con "interferenza  o incorporate di fusione  nel cilindro  in lega di alluminio 
quando il raffreddamento  è ad acqua  in alcuni casi si adottano  canne  riportate in umido  ovverossia  lambite direttamente all'esterno dal liquido di raffreddamento
Le canne  "umide  vengono impiegate per esempio  in svariati motori   e sono sostituibili con facilità
in genere quelle impiegate in campo motociclistico  sono del tipo con bordino di appoggio  superiore (quando si serrano le viti  di fissaggio della testata è solo quest'ultimo a venire compresso  e non tutta la canna che in questo modo risulta  esente da distorsioni
sempre quando  il cilindro è in lega leggera talvolta sulle pareti del foro interno  che in questo caso  viene esso stesso detto canna  è riportato  galvanicamente un sottile  strato di cromo si parla di cilindri a canna cromata 
di enorme popolarità  godono i cilindri in lega di alluminio  con canna integrale e riporto  elettrolitico  di nichel in cui si trovano  disperse delle piccolissime particelle di carburo di silicio
quando il cilindro è in ghisa  al canna  non è riportata ma integrale cioè costituita da un foro cilindrico  opportunamente lavorato  in modo da ottenere  la corretta rifinitura  superficiale
nei motori pluricilindrici  a quattro tempi di norma si preferisce  adottare  un'unica fusione nella quale sono riportate  le camicie e sono ricavati i fori di passaggio del prigioniero il vano per la catena  di comando  dell'albero a camme  e le intercapedini  di passaggio per il liquido refrigerante

Nessun commento:

Posta un commento