venerdì 10 luglio 2015

Harley Davidson evolution sporster

La Sporster  modello 1986 con motore in lega di alluminio  fece la sua apparizione verso la metà del 1985  a un prezzo molto basso  e dato che  nel corso dello stesso anno la Harley Davidson non produsse vecchie Sporster  i concessionari  non restarono con moto in giacenza da smaltire
La nuova Sportster  consentì  in parte alla società di ristabilirsi  finanziariamente  risultò molto standardizzata  e rappresentò subito  una buona percentuale  delle vendite
La politica della casa  era quella di offrire  una motocicletta  a prezzi inferiori  rispetto alle bicilindriche  di grossa cilindrata  per sedurre una nuova clientela  e costruirsi  in questo modo una riserva di clienti i futuri per le grosse bicilindriche
Contrariamente ad altre motociclette le Harley Davidson non muoiono ma vengono sempre rimaneggiate o trasformate per continuare a correre  o entrare a far parte di una collezione quando ormai sono troppo vecchie
Inizialmente  disponibile solo nella versione 883  cm cubi  nel 1986 la gamma fu completata  con un modello  di 1100 cm cubi data la differenza di cilindrata  e soprattutto  per il fatto che si trattava di una classificazione insolita per la casa (750, 883 1000, 1200 o 1340 )  i clienti reputarono  che la differenza di prezzo non fosse giustificata  perciò le vendite rimasero modeste
La Harley Davidson reagì  subito nel 1988 la 1100 diventa 1200  e riscosse un buon successo
Nel 1992  a tutte le Sportster  fu adattata una trasmissione secondaria  a catena e nel 1996  furono presentati  due nuovi modelli  rivolti a una clientela  molto particolare  la custom 1200  e la Sport 1200
Queste due Sporster  presentano un nuovo serbatoio  più capace  di 12,5 litri che viene adottato  su tutta la gamma delle Sporster  1997

Nessun commento:

Posta un commento