venerdì 13 marzo 2015

Harley Davidson FLHTC Electra GLide del 1998

Alcuni dettagli come i cerchi in lega  non tolgono nulla al design  classico che non lascia nessun dubbio  sulla origine americana
osservandola meglio  la prima cosa che appare  evidente e la sua ricca  dotazione di serie di borse e cupolino  ma ci sono altri dettagli tecnici degni di nota
la moto è dotata di uno straordinario telaio  da turismo in tubi di acciaio rinforzati  che si saldano direttamente a una trave a sezione quadrangolare  molto robusta
la doppia culla  tubolare  centrale del telaio avvolge il motore
questo montato su silent block  per smorzare le vibrazioni  provenienti dal motore bicilindrico  e per offrire  quindi il massimo  comfort la grande solidità di questo telaio  in acciaio  ha anche la funzione di isolare il motore dalla rigidità dell'insieme proprio grazie a questa grande robustezza la Electra Glide può sopportare  carichi eccezionali (attrezzature pilota passeggero e bagagli)
la qualità delle sospensioni  è un' altra caratteristica  di questa moto  sia nella forcella telescopica anteriore sia nel forcellone  e negli ammortizzatori posteriori
la durezza e la progressione  di questi ammortizzatori  sono regolabili  agendo  sull'aria compressa  in essi contenuta  questo permette di adattare  con precisione la risposta della sospensione alle condizioni di utilizzo e al peso trasportato
la  comodità offerta da questo sistema di regolazione è senza  paragoni  soprattutto rispetto aa quello proposto dalla tradizionale precarica delle molle che obbliga una manipolazione  più complicata  e meno  precisa addirittura pericolosa  quando non si è esperti
la moto è dotata di prese d'aria  per le sospensioni  situate accanto alla parte posteriore della sella che consentono di variare la quantità di aria  a seconda della necessità
anche per la sospensione anteriore la forcella è assistita da un sistema  a pressione  d'aria
questo ottimizza il comfort  globale della moto  quando la sospensione è regolata  correttamente  tenendo conto del passeggero e bagaglio
i difetti di strada sembrano cancellati  e la moto diventa stabile  neutra e rigorosa la guida offre sensazioni  uniche di  comfort  serenità e sicurezza
La frenata si affida a tre dischi  di generose dimensioni  292 mm di diametro  con pinze flottanti  il motore è un big-Twin da 1340 cc chiamato Evolution
Come tutti i motori della casa  di Milwaukee ha una coppia eccezionale  fin dai bassi regimi  ma a favore della possibilità di guidare in modo facile e rilassato
queste doti  sono ancora migliorate nella nuova versione classic  che dispone dell'alimentazione a iniezione elettronica  invece del classico carburatore 
il sistema  di alimentazione a iniezione elettronica  gestisce  perfettamente  la potenza e l'erogazione  del motore assecondando in tutto le esigenze del pilota  e ottimizzando al massimo i consumi
a una Harley non si richiede di raggiungere la velocità massima mentre se ne apprezzano la qualità della guida leggera e confortevole
nonostante l'imponenza della carrozzeria  la linea e il look sono al tempo stesso  eleganti e sobri  la personalità di questa Harley è sottolineata da una generosa carenatura  tutta in resina di vetro  che comincia sopra il faro  anteriore e che si conclude nella parte posteriore della moto integrando le borse in modo  armonioso
Due fari ausiliari sono installati accanto a quello principale si a per marcare lo stile americano  sia per  ottimizzare la qualità dell'illuminazione
E una degna erede  delle moto che hanno forgiato la leggenda delle Harley  nell'ambito delle moto da turismo  capaci di fare il giro del mondo  parecchie volte
Le antenate furono la Hydra Glide  e la Duo Glide dotata di ottime sospensioni
La gamma Electra offre agli appassionati la possibilità di viaggiare su una moto dal massimo comfort
IL motore è fissato  al telaio su  speciali attacchi  di tipo silent Block
La protezione è garantita da cupolino dotato di parabrezza  studiato perché il vento  non disturbi ne il pilota né la stabilità della moto
le borse laterali  rigide e il bauletto completano la linea 
il colore è nero lucido solo un piccolo filetto interrompe l'uniformità senza però rovinare l'effetto  scenico del suo insieme
disponibile in versione con dispositivo di alimentazione  a iniezione o carburatore
resta una delle moto da turismo più affascinanti  ma tecnologicamente avanzata 

scheda tecnica

Motore         4 tempi  bicilindrico a V di 45°
Raffreddamento                     ad aria
alesaggio per corsa                88,8 x 107,9 mm
cilindrata                                1339 cc
distribuzione                          ad aste e bilancieri
                                               2 valvole per cilindro
alimentazione                         carburatori o iniezione elettronica
potenza massima                    69 CV a 5000 rpm
coppia massima                      102 Nm (10,2 mkg) a 300rpm
accensione                              elettronica
avviamento                             elettrico
cambio                                    5 velocità
trasmissione finale                  a cinghia dentata
telaio                                       in acciaio con  tubo centrale
                                                scatolato e doppia culla  di tubi
sospensione anteriore             forcella teleidraulica ad aria e olio
sospensione  posteriore          due ammortizzatori idraulici
                                                ad aria e olio
ruota anteriore                        90 x 16''
ruota posteriore                       90 x 16''
freni anteriori                          doppio disco da 292 mm
freno posteriore                       disco da 292 mm con pinza flottante
interasse                                  1592 mm
altezza della sella                    692 mm
serbatoio                                 18,95 litri
Peso a seco                             340 kg
colori                                     
verde e nero

Nessun commento:

Posta un commento