giovedì 12 marzo 2015

manutenzione pratica : le forcelle

Le forcelle ricevono la massima cura  e la massima attenzione  in caso di incidenti e cadute.
esse devono esser periodicamente  controllate anche se la moto non ha subito urti o cadute
si dovranno verificare  le condizione delle canne(che dovranno essere  perfettamente rettilinee e parallele tra lo  e la loro superficie di lavoro  non dovrà presentare  rigature solchi o scalini) e dei paraoli (non vi dovranno essere perdite )
la manutenzione  consiste nella periodica sostituzione dell'olio in ciascuno stelo
Qualora  in seguito a urti o cadute si rendesse necessario lo smontaggio delle canne  della forcella questo può venire  eseguito con grande facilità
Lievi curvature  delle canne possono esser eliminate in tutta sicurezza rivolgendovi a una buona officina meccanica
se le curvature  o le deformità sono di una certa entità  è meglio sostituire i pezzi danneggiati

Gli steli della forcella sono fissate alle piastre dello sterzo  con un sistema a morsetto  per rimuoverli basta  allentare le viti di fissaggio

per separare una canna della forcella  dal proprio fodero in genere basta rimuovere  la vite con testa a cava esagonale posta inferiormente  a quest'ultimo

l'olio della forcella  deve essere sostituito  alla scadenza  indicata dalla casa  Rimuovere dopo averlo svitato il tappo  a vite posto sotto l'estremità  superiore della canna  della forcella  porre quindi  sotto la base  del fodero un recipiente adatto e togliere la vite  di scarico  olio posta alla base  del fodero  stesso  pompare alcune volte  sulla forcella  per completare il più possibile  la fuoriuscita dell'olio  indicato Riavvitare  la vite di scarico olio nel proprio foro filettato  versare nella canna  della forcella la quantità di olio  indicato dalla casa
rimettere il tappo  a vite sulla canna di forcella e serrarlo a fondo
ripetere sull'altro stelo

Nessun commento:

Posta un commento