martedì 24 marzo 2015

motore a quattro tempi - la combustione

se vogliamo comprendere meglio  in termici fisici  il fenomeno della combustione  che provoca il movimento del pistone  e quindi da vita a tutta la moto  occorre considerare quanto segue
La combustione  è un processo di combinazione  chimica  tra l'ossigeno il carbonio e l'idrogeno  della benzina che è una  miscela di idrocarburi
I principali prodotti  finali di una combustione completa sono l'acqua (H2O) e l'anidride carbonica (CO2)
Il volume dei prodotti  della combustione  è lievemente  maggiore (5-6%) rispetto a quello  della miscela gassosa  introdotta nel cilindro  a parità di temperatura  e di pressione
La fase di espansione e quindi la coppia (e di conseguenza la potenza)  generata dal motore è determinata in pratica solo  dall'innalzamento  di temperatura provocato  dalla combustione che causa una grande e rapido aumento della pressione  dei gas nel cilindro  che costringe il pistone ad abbassarsi verso il PMI punto morto inferiore
Un'altra osservazione  necessaria è che la depressione creata nel cilindro  dal pistone durante  la fase di aspirazione  non aspira i gas freschi
questi entrano  invece spinti dalla pressione esterna (atmosferica) che è superiore  alla pressione all'interno del cilindro

Nessun commento:

Posta un commento